contatti

Il sostituto: come calcolare la sua retribuzione

La corretta retribuzione del sostituto è definita da apposite specifiche contenute nell’Accordo Collettivo Nazionale. Il calcolo, apparentemente complesso, è facilitato da una piccola applicazione.

Il Collega che sostituisce il medico titolare della Convenzione per la medicina generale svolge un’attività professionale, a elevata responsabilità. La corretta retribuzione di questa prestazione è definita da apposite indicazioni contenute nell’Accordo Collettivo Nazionale (ACN), allegato C 1.

In particolare, i rapporti economici tra medico titolare e sostituto sono regolati tenendo conto che le strutture e gli strumenti professionali utilizzati sono di proprietà del medico titolare e che vi è una maggiore o minore morbilità legata al periodo stagionale della sostituzione.

L’ACN afferma inoltre che non è consentito al sostituto acquisire scelte del medico titolare durante la sostituzione. Questa indicazione è particolarmente rilevante nel caso in cui la sostituzione avvenga tra Colleghi entrambi titolari di Convenzione.

Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per sottoporti contenuti in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti alluso dei cookie.