contatti

Vedere il futuro: i progressi del digitale in campo oftalmologico

Occhi bionici, lenti a contatto attive, realtà aumentata sono solo alcune delle innovazioni che la tecnologia digitale sta portando in campo oftalmologico.

Nei primi giorni di febbraio 2018, è stato reso noto che presso l’Unità di Oculistica dell’IRCCS, Ospedale S. Raffaele a Milano, è stata impiantata per la prima volta in Italia una protesi sottoretinica, ovvero una sorta di retina artificiale. Si tratta di un microchip assimilabile ai sensori che equipaggiano le fotocamere digitali ed i moderni smartphone. Il chip in questione è il modello Alpha AMS, misura circa 3,2x4 mm e la sua superficie è composta da 1.600 fotodiodi, disposti a formare una matrice.

Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per sottoporti contenuti in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti alluso dei cookie.