contatti

Il rapporto medico-paziente

  • 15 giugno 2021

    Strategie per la gestione degli episodi di ansia a seguito della pandemia di COVID-19

    La pandemia di COVID-19 ha determinano cambiamenti repentini e sostanziali nella vita di tutti. I disturbi psicologici, che ancora non hanno ricevuto la meritata attenzione clinica, sono molto diffusi, non solo nei soggetti che contraggono la malattia, ma anche nella popolazione generale.

  • 22 gennaio 2020

    Relazione con gli assistiti: come adeguarsi alle diverse tipologie di persone

    Il rapporto tra medico e assistito è molto delicato, e richiede una piena e reciproca fiducia per poter funzionare adeguatamente. In questo articolo vogliamo stigmatizzare alcune caratteristiche tipologie di atteggiamenti (sia dei medici, sia dei pazienti), che possono condizionare l’efficacia della relazione.

  • 04 gennaio 2019

    Il Medical coaching

    È uno strumento innovativo per gestire la malattia oncologica cronica. Un metodo che gli operatori sanitari possono mettere in campo per supportare a 360° i pazienti. Ma in cosa consiste? Come si applica nel concreto? In Italia viene già utilizzato? Scopri di più nell’articolo.

  • 24 dicembre 2018

    Il counselling in medicina

    “Se una persona si trova in difficoltà il miglior modo di aiutarla non è dirle cosa fare”. In cosa consiste allora il counselling in ambito medico? Come si applica nella pratica clinica? Le risposte in questo articolo.

  • 08 novembre 2018

    Gestire le obiezioni verso la compliance

    Talvolta il paziente esprime incertezze o disaccordi verso i consigli del medico. Eluderli o contraddire quanto indicato può generare un clima sfavorevole. L’articolo esplora il percorso e alcuni modi incisivi per gestire questi momenti, cogliendoli come opportunità per fare chiarezza sostenendo la compliance.

  • 04 settembre 2018

    Il fenomeno dell’inerzia terapeutica

    Cosa fare quando il paziente non raggiunge gli obiettivi terapeutici? Quando la responsabilità è del paziente e quando il medico può intervenire più attivamente? L’inerzia terapeutica può essere il problema da risolvere. Scopri di cosa si tratta e le soluzioni a disposizione del medico

Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per sottoporti contenuti in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti alluso dei cookie.