contatti

Gli esami per valutare la funzione tiroidea

Le malattie tiroidee (ipotiroidismo e ipertiroidismo) sono molto comuni e la diagnosi, il controllo e la gestione di queste patologie è frequentemente svolta dal Medico di Medicina Generale (MMG).1

Nel nostro Paese circa il 20% della popolazione è affetta da disordini tiroidei; ad esempio il gozzo da solo colpisce oltre 6 milioni di persone ovvero più del 10% della popolazione italiana.2

Mentre il trattamento delle alterazioni biochimiche significative non lascia spazio a indecisioni, la gestione degli esami di laboratorio con minime alterazioni o la valutazione degli esami normali è diventata molto difficile.1

Questo succede perché la maggior parte di questi esami viene richiesta dai pazienti in maniera non appropriata per sintomi che non sono di pertinenza tiroidea, come obesità, cambiamenti d’umore, perdita dei capelli e affaticamento. Sintomi di questo tipo non sono specifici e sono molto diffusi tra la popolazione generale, ma vengono tuttavia frequentemente attribuiti a disfunzioni tiroidee.1

Stato dell'arte della diagnostica tiroidea

 

È in costante crescita ed è di dominio pubblico la documentazione, sia stampata che reperibile su internet, che suggerisce che le disfunzioni tiroidee siano sottodiagnosticate dal MMG e che gli esami di routine disponibili per diagnosticare queste disfunzioni siano inattendibili. Inoltre, quando l’MMG mette al corrente il paziente del fatto che la causa dei suoi sintomi non è di pertinenza tiroidea, il paziente spesso non si accontenta di questa spiegazione. Per questi motivi, per l’MMG è diventato sempre più complicato gestire la patologia tiroidea.1

Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per sottoporti contenuti in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti alluso dei cookie.